Cos’é il CBD

CBD o Cannabidiolo


É una molecola della cannabis (o canapa), non e’ psicoattivo (non ha effetti sul cervello, non sballa),stimola
la naturale risposta del corpo di fronte al dolore, l’ansia e lo stress.
Agisce sul sistema endocannabinoide regolandone le funzioni.
Il CBD, per agire in maniera efficace, va preso con regolarità e gli effetti migliori si vedranno dopo
qualche settimana dall’inizio dell’assunzione.
La modalità di assunzione dipende dalle necessitá, comodità e esperienza dell’utente. Esistono vari modi
di assumere il CBD: attraverso la vaporizzazione, per via orale con olio, capsule o cristalli oppure per via topica, in crema.

Crema:  La crema di CBD si usa per far assorbire i cannabinoidi direttamente tramite la pelle.
Spalmare in senso orario.
Ha un effetto su tutto l’organismo e principalmente sulla zona cutanea trattata.

Svapo o Sigaretta elettronica: Vaporizzando il CBD la biodisponibilitá e’ più alta perché si assorbe
in maniera diretta attraverso i polmoni.
C
onsigliato ANCHE per chi fuma e vuole smettere, e’ molto effettivo per calmare la
voglia di sigaretta.

Gocce d’olio: Le gocce di olio sono semplici da usare, uso topico: esterno, applicazione su cute, oppure uso
orale: si posizionano varie gocce
sotto la lingua, a seconda del peso e dello scopo si dosifica.
Le gocce vengono trattenute per 60 secondi per una piú rapida assorbenza
attraverso le ghiandole
salivari, é meglio evitare di bere per qualche minuto.

Cristalli: Sono estratti puri al 99% di CBD si possono mischiare al cibo, possono esser vaporizzati, mischiati
ad oli per massaggi, oli essenziali.

CONOSCI IL CBD
Come sempre detto, sebbene il CBD possa essere un validissimo aiuto,
non è MAI consigliabile sostituirlo in toto ai farmaci, quindi consigliamo
sempre di consultare il tuo medico o veterinario prima di attuare
qualsiasi tipo di cambiamento.

Il CBD viene usato come coadiuvante per:

Stress / ansia / infiammazioni / dolore cronico / insonnia / nausea / depressione / emicrania / crampi mestruali / 
anticonvulsivo / antiossidante / regola l’appetito / intestino infiammato / antiemetico / traumi muscolari /
neuroprotettore / psoriasi / acne / tabagismo e dipendenze / ipertensione / dermatiti / pelle atopica /
recupero 
post-allenamento.

Particolarmente adatto se combinato con altri
prodotti a base di canapa:

Proteine di canapa : per disintossicare l’organismo e rafforzare il corpo.
Semi di canapa : alimento nutriente per corpo e spirito. Decorticati e interi. 
Olio di semi di canapa : complemento di acidi grassi omega-3 polinsaturi, alimento per la mente, rigenera
gli organi e i tessuti, normalizzazione dell’attività cardiaca e armonizzazione della digestione. 
Tè alla canapa : Calma l’intero sistema nervoso e di conseguenza favorisce il normale funzionamento del
sistema immunitario.

Il Sistema Endocannabinoide

Il termine “endo” è l’abbreviazione di endogeno, ovvero originario o prodotto all’interno di un organismo, un tessuto o una cellula. “Cannabinoide” si riferisce invece al gruppo di composti capaci di attivare questo particolare sistema.Immaginate i recettori del nostro corpo come un insieme di serrature, ciascuna delle quali dotata di uno specifico set di chiavi: molecole chimiche chiamate “agonisti”. 

Ogni volta che un agonista si lega ad un recettore viene generata una risposta, un messaggio con una specifica istruzione per la cellula. Il Sistema Endocannabinoide (SEC) è costituito da due specifici recettori cellulari primari: CB1 e CB2. Gli agonisti, o chiavi, per questi recettori di cannabinoidi sono prodotti dal nostro corpo (endocannabinoidi), ma sono anche presenti in altre fonti esterne al nostro corpo, come nella CANNABIS (fitocannabinoidi).I recettori cannabinoidi (CB), insieme agli endocannabinoidi, costituiscono il sistema endocannabinoide, essenziale per un corretto funzionamento del corpo. 

Con milioni di anni di antichità, il sistema endocannabinoide non solo si trova nell’essere umano, ma è
presente anche in mammiferi, uccelli, anfibi e altri animali. 
Il nostro corpo possiede diverse zone nelle quali
i cannabinoidi si aderiscono alla superficie delle cellule in forma che l’organismo produce vari
endocannabinoidi che si agganciano ai recettori cannabinoidi e li attiva.
 

In funzione della cellula, le dosi e la situazione nella quale si trova il corpo, questa attivazione provoca
cambi nelle cellule che danno origine a effetti fisiologici come per esempio ansietà, euforia, riduzione del
dolore, rilassamento muscolare ed altri.

Il CBD funziona anche per gli animali?

Qualsiasi animale dotato di colonna vertebrale possiede un sistema endocannabinoide.
Il CBD può essere la soluzione non tossica per il benessere del tuo amico a quattro zampe!

shutterstock_1070706014